Successo ad INTERPOMA 2010

Stand 2010 (4)-55aa1393.jpg
In occasione dell'ultima edizione della fiera INTERPOMA - Fiera internazionale specializzata per la coltivazione, conservazione e commercializzazione della mela - tenutasi a Bolzano lo scorso 4-6 Novembre Hermes sas si è presentata in forze con la sua attuale gamma di macchine per lo sfalcio e la distruzione dell'erba tra i filari di frutteti e vigneti. Con l'occasione e stata presentata anche la nuova gamma di macchine per la raccolta della frutta serie TECNO. Le macchine Tecnofruit 105ono state riconosciute dai visitatori delle più importanti aziende produttrici e dai maggiori operatori del settore vivaistico come una sicura innovazione in grado di migliorare alcune delle più importanti operazioni da compiersi durante la stagione coltiva. E' stata molto apprezzata, inoltre, la duttilità del sistema che consente con poche e semplici operazioni di trasformare il carro raccolta Tecno in un semovente per la potatura sia verde che autunnale e con l'ausilio di una pedana reti (opzionale) consente la gestione delle reti anti grandine. Tutto questo senza la necessità di acquistare ulteriori macchine e/o attrezzature. Hermes ha inoltre organizzato, a margine della manifestazione, una dimostrazione tecnica sul campo a pochi chilometri di distanza dal quartiere fierisitco in occasione della quale i visitatori hanno potuto constatare personalmente l'efficenza in raccolta delle macchine Tecno. All'interno dello stand i visitatori hanno potuto conoscere meglio anche lo STEBOPAL®, palo in legno di STEBO AGRARIA e i sostegni in acciaio nonchè tutti gli accessori necessari al sostengno dei frutteti e della vite

....e altrettanto all' EIMA 2010

iphone 23.11.10 430-810a9700.jpg
Fiera EIMA 2010 Bologna 10-14 Novembre 2010 La fiera internazionale di macchine agricole EIMA 2010 ha visto una grande partecipazione di pubblico sullo stand Hermes sas che ha presentato al mondo della meccanizzazione agricola le sue nuove macchine per la raccolta della frutta serie TECNO, raccogliendo entusiastici apprezzamenti per la duttilità del sistema e per il fatto che le macchine Tecnofruit 105i collocano uno scalino avanti nell'ambito della meccanizzazione della raccolta della frutta. In modo particolare i professionisti del settore hanno potuto prendere contatto con questo innovativo sistema di raccolta riconoscendone non solo la validità in termini pratici, ma anche il significativo contributo economico al miglioramento dei bilanci aziendali in un particolare momento di congiuntura internazionale. Il semovente di potatura, in cui si può trasformare il carro raccolta, permette ad una stazione di 6 forbici pneumatiche una rapido e sicuro intervento anche in questa significativa operazione. Sempre attenta alle mutate necessità del mercato Hermes sas ha inoltre presentato una serie di innovative opzioni per le trince serie Castor, che già hanno riscosso negli anni passati un sicuro successo determinato dalla loro affidabilità. Si possono elencare le varie opzioni come spollonatore laterale, "trincino" e rototerra che permettono di personalizzare la trincia Castor secondo le necessità più estreme dell'azienda agricola.

Prove in Campo Carri Raccolta

Raccolta pere Abate con Hermes Tecnofruit 110-56db368b.jpg
MANTOVA : HERMES TECNO e PERE ABATE Il giorno 7 settembre la ditta Hermes, azienda leader nella produzione e commercializzazione di tagliaerba, trincia sarmenti/stocchi e carri semoventi per la raccolta frutta a nastri ha organizzato in collaborazione con la cooperativa S.I.C.O.P.O.M. una prova in campo (prov. di Mantova) con il carro raccolta frutta Hermes Tecnofruit 110. Per dimostrare la grande versatilità della macchine, la prova si è svolta su pere Abate con impianto di 4,00 x 1,00. Il riscontro da parte dei partecipante è stato molto positivo: la macchina è stata apprezzata in particolare per la resa e per la qualità di raccolta ma anche per la sua semplicità d’ uso. Oltre 20 aziende intervenute alla prova hanno dimostrato il grande interesse che gli imprenditori agricoli mostrano verso le macchine raccolta Hermes. Più di 500 frutticoltori soddisfatti, utilizzano "i carri raccolta frutta a nastri Hermes". Hermes Tecno è un'importante evoluzione di Hermes Pluk-o-Track. La ricca dotazione standard e la trazione 4 WD permette l'utilizzo a 360° (potature, gestione reti etc).

Con HERMES la raccolta è veloce e delicata

Raccolta pere Hermes 024-0126b0af.jpg
Quattro giorni nei frutteti mantovani e veronesi (insieme al CALV) con i carri “Hermes Tecnofruit 105”e “Hermes Tecnofruit 110” Permettono una raccolta veloce e con una delicatezza superiore della raccolta manuale. I carri raccolti a nastro “Hermes Tecnofruit 110” e ”Hermes Tecnofruit 105” hanno letteralmente stupito i frutticoltori che hanno partecipato alle prove di raccolta delle pere Abate organizzate dalla ditta Hermes nelle provincie di Mantova e Verona. Frutto dell’esperienza maturata in campo dalla Hermes nel corso degli ultimi 35 anni con la raccolta a nastro, i carri Hermes Tecnofruit 105ono un vero e proprio traguardo tecnologico, capace di abbattere i costi di raccolta con qualità di raccolta imparagonabile. Le macchine Hermes “Tecno” rappresentano l’evoluzione di un consolidato ed apprezzato sistema di raccolta a nastri. Le prove, eseguite in diverse realtà aziendali caratterizzate da diversi sesti di impianto, hanno visto come protagoniste le due versioni dei carri Hermes Tecno: la versione “L” di dimensioni maggiori e la più compatta versione “S”, di recentissimo lancio sul mercato, e che nella prima campagna di raccolta ha già ottenuto un grandissimo successo. Se il carro Hermes Tecnofruit 110 è adatto alla raccolta in impianti con interfilare da 3,70 a 4,50 metri, il carro Hermes Tecnofruit 105 può essere utilizzato in impianti con interfilare da 3,00 a 3,80 metri. Queste macchine possono essere usate anche per la raccolta di varietà molto delicate. Massimo rispetto del prodotto Grazie alla particolare conformazione del carro raccolta, che essendo provvisto di 4 pedane laterali ad azionamento idraulico mediante telecomandi, oltre a risultare estremamente confortevole per gli operatori, permette tre livelli di raccolta complessivi, garantendo così la massima omogeneità di prodotto nei bins. Tra gli ulteriori vantaggi di questo sistema sono, inoltre, il miglioramento della frigoconservazione, l’affidabilità e l’economicità, nonché il risparmio di manodopera in virtù del fatto che, utilizzando il sistema di raccolta a nastri, 6-7 persone eseguono mediamente lo stesso lavoro di 10 persone con la raccolta manuale. Un altro aspetto di grande interesse è, infine, la velocità di avanzamento del carro, anch’essa regolabile da 0 a 8 km/h in funzione della quantità di prodotto da raccogliere. I carri Hermes Tecnofruit 105 sono completamente autonomi poiché equipaggiati dei nuovi motori Kubota Tier 3, silenziosi e con costi di esercizio estremamente contenuti. Impiego tutto l’anno L’aspetto economico dei carri Hermes Tecnofruit 110 e Hermes Tecnofruit 105 del resto rappresenta una delle caratteristiche di maggiore rilievo di queste macchine che, nate specificatamente per la raccolta della frutta, possono essere utilizzate durante tutto l’anno in altre operazioni nel frutteto, accelerando notevolmente i tempi di ammortamento. Ciò grazie sia alla ricca dotazione di serie, sia alla possibilità di allestire la macchina con diversi equipaggiamenti, dal contenitore per frutta da industria alla piattaforma per il montaggio e la manutenzione delle reti, dal kit compressore pneumatico per la potatura verde o secca, alla guida automatica e, ancora ai portabins semplici o semiautomatici. Il grande vantaggio di Hermes Tecnofruit 105 con il carro portabins a traino fino a 12 bins vuoti è che non si devono distribuire i bins vuoti lungo le file prima del raccolto creando grande autonomia per gli operatori. La linea Hermes Tecnofruit 105i distingue, infine, per la robustezza e la stabilità, pur mantenendo elevati doti di leggerezza nel pieno rispetto del terreno, rendendo queste attrezzature adatte anche alle aziende più esigenti e all’avanguardia. La gamma di carri raccolta a nastri oggi proposta da Hermes, prima azienda in Italia a proporre ai frutticoltori questo sistema altamente specialistico, è in grado di coprire le necessità di raccolta di tutte le aziende frutticole, con qualsiasi sesto di impianto.

Prove in campo in Canada

Open Day Canada-9f023d02.jpg
OPEN DAY - CANADA: il giorno 27 agosto la Hermes, in collaborazione con l’ azienda agricola il Zurbuchen, ha organizzato una dimostrazione in campo della macchina raccolta Tecnofruit 105. Anche in Canada il mercato del lavoro offre poca manodopera per la raccolta; le aziende agricole canadesi si trovano quindi costrette a meccanizzarsi. La Hermes, recependo questa necessità, ha mostrato anche oltre oceano la grande validità delle proprie macchine. I visitatori sono rimasti colpiti dalla raccolta con i nastri apprezzando la grande resa e la qualità di raccolta. Questa giornata rappresenta un ulteriore conferma che le macchine raccolta Hermes a nastri rappresentano la soluzione migliore per la gestione del raccolto in tutto il mondo e di molte operazioni fuori dal raccolta (potatura, ecc). Grande successo anche alla Prova in Campo organizzata da ETS CHAPPOT a Martigny (SVIZZERA) il 1 e 2 settembre 2010 alla Domaine des Grands Sorts

Finanziamenti PSR

Nel PSR 2007- 2013 (PROGRAMMA SVILUPPO RURALE), la misura indicata per chi intende acquistare i macchinari è la 121 "Ammodernamento delle aziende agricole". Dopo una ricerca in tutti i PSR delle Regioni indicate (Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Trento e Friuli) potete scaricare il documento quì sotto.

Hermes e Stebo Agraria ad ENOVITIS IN CAMPO il 17 e 18 giugno

IMG00085-20100617-1421-75077308.jpg
E' stata una giornata di notevole successo per Hermes e Stebo Agraria ad ENOVITIS IN CAMPO il 17 e 18 giugno presso la Tenuta CA'TRON a Roncade (TV). HERMES ha presentato alcune delle sue macchine specialistiche di alta qualità per i vigneto e per il frutteto. Hanno suscitato parecchio interesse le macchine HERMES serie Flaily, compromesso ideale per le aziende viticole. Grazie all'innovativo sistema a doppie lame snodate oscillanti, la serie Flaily permette, infatti, il controllo del tappeto erboso e al tempo stesso la gestione dei sarmenti di potatura dell'annata. Nel controllo del tappeto erboso, Flaily esegue un fine sminuzzamento dell'erba, agevolato da un elevato numero di lamette, una distribuzione uniforme dello sfalciato ed una elevata velocità di taglio. Peso contenuto, basso assorbimento di potenza e costruzione compatta sono elementi importanti che permettono a questa macchina di adattarsi alle situazioni più diverse, anche ai terreni in pendenza. E' piaciuta la versatilità della macchina dotabile di diversi attrezzi per i lavori sottofila. Hermes ha presentato anche le sue trincia serie CASTOR con gruppo multifunzionale, dotato di rototerra per la lavorazione del terreno interceppo e una macchina CASTOR dotata di spollonatore. Non sono mancate le tagliaerba serie HM che hanno fatto conoscere la Hermes nel panorama viticolo e frutticolo. Sono stati presentati modelli senza braccio interfilare e con 2 braccia interfilari (disponibili anche con 1 bracccio interfilare). Le prove in campo delle diverse macchine sono state eseguite con trattori New Holland, BCS, Fendt e Massey Ferguson. STEBO AGRARIA ha presentato la sua gamma di pali ed accessori di qualità per la realizzazione dei Vs. preziosi vigneti. Particolarmente interssante STEBOLEOVA Corrender Coated (in alternativa alla doppia zincatura) questa nuova versione Corrender Coated offre caratteristiche esclusive nel settore dei pali in metallo, unendo alla certificazione della materia prima, la certezza dello spessore con un margine di scostamento non superiore a 0.12-0.15 mm. Non sono mancati lo STEBOPAL® lo "storico" palo in legno impregnato che convince con le sue ottime prestazioni sin dal 1967, i pali Steboartos, in accaio con profili particolari e la linea di accessori e fili Steboline che propone tutte le novità per la realizzazione del vigneto d'avanguardia.