Trincia dalla costruzione molto robusta, con rotore portamazze particolarmente generoso. Macchina ideale per trinciare i sarmenti di potatura, per il taglio dell’erba e per sfibrare gli stocchi di mais. La trasmissione avviene tramite 4 oppure 5 cinghie (a seconda del modello) per garantire il pieno utilizzo della potenza. Il rotore portamazze equilibrato elettronicamente e l’impiego di cuscinetti a sfera oppure cuscinetti conici (a seconda del modello), garantiscono alla macchina durata e robustezza.
 
Il rullo posteriore, regolabile in altezza e di diametro generoso, è dotato di due cuscinetti per garantire alla macchina sempre un'adeguata aderenza al terreno.
 
Le trince serie Castor sono garanzia di durata ed affidabilità; la vasta gamma di larghezze di taglio e le diverse opzioni possibili rendono queste macchine universali. Possono essere dotate inoltre di uno oppure due interfilari (a lama oppure spollonatori a filo) con un sistema idraulico di trasmissione del moto ideale per impieghi particolarmente impegnativi e prolungati.